• Home
  • i Centri
  • TRENTINO ALTO ADIGE

TRENTINO ALTO ADIGE

ASSOCIAZIONE “LA STRADA - DER WEG” - ONLUS

Indirizzo Sede Principale
Via Visitazione n. 42
39100 Bolzano
Anno di Costituzione
14-06-1978
Presidente
Otto Saurer
Contatti
Tel. 0471/203111
Fax 0471/201585
N. Verde 800621606
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.lastrada-derweg.org
Rivista "internos" (trimestrale interno ad uso di dipendenti e soci)

L’Associazione “La Strada - Der Weg” è nata il 14 giugno 1978 per iniziativa di Don Giancarlo Bertagnolli e un gruppo di laici. Opera nell'ambito sia dell’agio sia del disagio e della devianza ispirandosi ai valori cristiani. In essa possono dare il loro contributo tutti coloro che in nome della solidarietà con l’uomo intendono affrontare le situazioni di difficoltà psicologica e sociale presenti nella nostra realtà, con particolare attenzione ai problemi dei minori, della tossicodipendenza, dello sfruttamento sessuale e lavorativo, delle pari opportunità ma anche a risorse territoriali quali l’animazione giovanile, lo sviluppo di comunità, la prevenzione e la consulenza. Partita come esperienza di volontariato, oggi il lavoro educativo e terapeutico è svolto da operatori stipendiati. L’Associazione è attenta al suo interno al principio della convivenza e integrazione tra le varie culture presenti sul territorio.
SERVIZI PER LE DIPENDENZE
COMUNITÀ DI ACCOGLIENZA CON MODULO TERAPEUTICO E DI DOPPIA DIAGNOSI “S.Isidor”: residenziale. Bolzano
REINSERIMENTO Comunità di reinserimento sociale: residenziale. Bolzano
PROGETTI LAVORATIVI PER PERSONE CON PROBLEMI DI DIPENDENZA - Progetto “Naturalmente” (pulizia aree boschive): diurno. Bolzano
SERVIZI DI PREVENZIONE E CONSULENZA
PERCORSI GIUDIZIARI/LEGALITÀ - Mediazione penale minorile (in caso di minori autori di reato): consulenza e sostegno ambulatoriale. Bolzano
GIOVANI CONSUMATORI - “EXIT” (servizio di Prevenzione Secondaria): consulenza e invio. Bolzano e Merano
MUTUO AIUTO - Gruppo genitori per il mutuo aiuto: incontri di sostegno tra genitori a cadenza mensile. Bolzano
VIOLENZA SU MINORI - Centro “Il Germoglio”: consulenza e sostegno ambulatoriale. Bolzano
SENSIBILIZZAZIONE Interventi nelle scuole: consulenza territoriale. Bolzano
SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARI
LOTTA ALLA PROSTITUZIONE E ALLO SFRUTTAMENTO SESSUALE E LAVORATIVO - Fase accoglienza Progetto Alba: residenziale femminile e maschile. Bolzano
SOSTEGNO A GIOVANI DONNE E GIOVANI UOMINI - Residenze assistite: residenziale femminile, residenziale maschile. Bolzano e Merano
SOSTEGNO A GIOVANI MADRI - Residenze assistite: accompagnamento alla genitorialità: residenziale femminile o di coppia. Bolzano e Merano
SERVIZI PER MINORI
“S. Clara”: Comunità residenziale e diurna Integrata alla neuropsichiatria, socio-pedagogica per minori (femminile). Bolzano
“Panta Rhei”: Comunità residenziale Integrata alla neuropsichiatria, socio-pedagogica per minori (mista). Bolzano
“Focolare”: Comunità residenziale socio-pedagogica per minori (mista). Bolzano
“Hans Lanz”: Comunità diurna socio-pedagogica per minori (mista). Merano
“Centro diurno Grisù” Comunità diurna socio-pedagogica per minori (mista). Brunico
“Centro diurno Kalimera”: Comunità diurna socio-pedagogica per minori (mista). Appiano (Bz)
Arianna: laboratorio esperienziale per minori (femminile). Bolzano
Ulisse: laboratorio esperienziale per minori (maschile). Bolzano
SERVIZI DI PREVENZIONE
PROMOZIONE DELL’AGIO E DELLA CULTURA GIOVANILE
“Polo Ovest”: centro educativo per giovani e famiglie. Bolzano
“Charlie Brown”: centro giovani (spazio libero di aggregazione e animazione). Bolzano
“TILT” Centro giovani (spazio libero di aggregazione e animazione). Merano
“Villa delle Rose”: centro giovani (spazio libero di aggregazione e animazione). Bolzano
ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO E SCOLASTICO POMERIDIANO
On air al Polo: attività di doposcuola e animazione. Bolzano
On Air al Charlie Brown: attività di doposcuola e animazione. Bolzano
On Air Europa: attività di doposcuola e animazione. Bolzano
On Air a Villa delle Rose: attività di doposcuola e animazione. Bolzano
Kubi: attività di doposcuola e animazione in madrelingua tedesca. Bolzano
Qui per te: attività di doposcuola e animazione. Merano
PROGETTI ESTIVI PER BAMBINI, RAGAZZI E FAMIGLIE
Estatissima: colonia estiva. Bolzano
R’Estate al Tilt: colonia estiva. Merano
EDUCAZIONE ATTRAVERSO LO SPORT
Progetto Excelsior: attività educativa e culturale in ambito sportivo/agonistico. Bolzano
SERVIZI DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE
FORMAZIONE, PROGETTAZIONE E COMUNICAZIONE
Centro Studi “G. Antonin”: progettazione FSE, ricerca, formazione, convegni. Bolzano
Biblioteca: biblioteca specialistica pubblica su disagio sociale, animazione e agio. Bolzano
Ufficio stampa: comunicazione con i media, pubblicizzazione, pubblicazioni. Bolzano

StampaEmail

CENTRO TRENTINO DI SOLIDARIETÀ - ONLUS

Indirizzo Sede Principale
C.so Tre Novembre, 132
38122 Trento (TN)
Anno di Costituzione
1983
Presidente
Marco Pederzolli
Contatti
Tel. 0461/933179
Fax 0461/933048
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.citiesse.org

Il Centro Trentino di Solidarietà (CTS) è nato nel 1984 ed è storicamente impegnato nel problema della tossicodipendenza da eroina. Il CTS inizialmente ha dato vita ad una comunità residenziale sul modello di Progetto Uomo del CeIS. Nel corso del tempo, in relazione all’evoluzione del problema della tossicodipendenza, all’insorgenza delle nuove dipendenze e all’acutizzarsi del fenomeno dell’alcolismo sul territorio, in relazione anche alla necessaria modificazione e specializzazione delle modalità di intervento con pazienti complessi, si è assistito ad un processo di trasformazione del progetto terapeutico. Attraverso la ridefinizione degli obiettivi della presa in carico di pazienti multiproblematici, si è giunti alla costituzione di un percorso residenziale, Progetto Giano, che si occupa in modo specifico di persone che soffrono sia di dipendenze patologiche, in particolare da sostanze, sia di co-esistenti disturbi psichici gravi. Il Progetto è articolato in due diverse fasi, l’Accoglienza e la Comunità Terapeutica, al fine di permettere una più adeguata risposta alle richieste dei Servizi territoriali nel trattamento di disturbi gravi di personalità associati a qualche forma di dipendenza da sostanze. Dal 2000 il CTS gestisce anche una Casa Alloggio per malati di AIDS. La struttura garantisce assistenza agli ospiti su tutto l’arco della giornata, offrendo ad ogni persona un contesto di vita accogliente, sicuro e organizzato, un vitto sano e un alloggio confortevole e varie opportunità di cura e di crescita umana e culturale.
SERVIZI PER LE DIPENDENZE
ACCOGLIENZA E COMUNITÀ CASA DI GIANO - Strutture residenziali per utenti a doppia diagnosi - S. Massenza 38070 - Vezzano (Tn) - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0461/864106 fax 0461/340662 - 34 posti residenziali
APPARTAMENTI - Strutture residenziali per utenti a doppia diagnosi - 6 posti residenziali
MODULO ALCOL “PROGETTO SOBRIETÀ” - Programmi comunitari personalizzati. Durata prevista: 6 mesi. Prorogabili per altri 3 mesi previa UVM - Massenza 38070 - Vezzano (TN) - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0461/864106 fax 0461/340662 - Totale posti 10.
SERVIZI SOCIO SANITARI E ASSISTENZIALI
HIV E AIDS - Casa Lamar: Casa alloggio - Via Alto Adige 20 - 38121 Trento - 10 posti residenziali
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO
All'interno del Centro opera l'Associazione Famiglie che collabora, con i soci volontari, con le strutture terapeutiche. Gestisce i gruppi di auto-mutuo aiuto per i familiari e sostiene colloqui di supporto e motivazionali a favore di ragazzi e familiari. Referente: Oscar Setti
SERVIZI DI COMUNICAZIONE/INFORMAZIONE
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0461/933179 - fax 0461/331107 - sito: www.citiesse.org

StampaEmail

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."