Vicenza Schio

CENTRO VICENTINO DI SOLIDARIETÀ CE.I.S. ONLUS

Indirizzo Sede Principale
Via Lago di Vico, n. 35
Schio (VI)
Anno di Costituzione
1991
Presidente
Don Mariano Ronconi
Contatti
Centr. Tel. 0445/575895
Fax 0445/576393
Skype centro.studi.ceis.vicenza
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.ceisvicenza.it - www.centrostudiceis.it

Dal 1987 il CENTRO VICENTINO DI SOLIDARIETÁ Ce.I.S. - Onlus lavora nel territorio vicentino con interventi nel campo del recupero e reinserimento sociale delle persone con problemi di dipendenza da sostanze psicotrope, nell'ambito della prevenzione del disagio giovanile e con attività di promozione del benessere e della salute. L’attività del Centro si articola in un progetto terapeutico riabilitativo, che si ispira alla filosofia di “Progetto Uomo” e si compone di diverse strutture presenti nel territorio vicentino.

Le strutture residenziali gestite dal Centro Vicentino sono:
  • Pronta accoglienza maschile “La Rocca” a Schio (VI), che accompagna gli utenti nella disintossicazione e nella motivazione al cambiamento
  • Comunità terapeutica “Silvia Pegoraro” a Schio, che offre un percorso terapeutico e riabilitativo finalizzato ad una progettualità di vita
  • Comunità maschile “Casa Betania”, sita a Montemezzo di Sovizzo, per persone in doppia diagnosi, che abbisognano di un accompagnamento prolungato per il reinserimento sociale e lavorativo
Altri servizi collegati al terapeutico:
  • Primi Approcci
  • Gruppi di auto-aiuto per le famiglie
  • Sportello Volontariato
  • Collaborazione con Cooperativa sociale “Socche alla Croce” Assistenza:
  • Dal 2008 collaborazione con l’Associazione “Il Mondo nella città” per il reinserimento di rifugiati politici e profughi
Il Centro Studi del Centro Vicentino di Solidarietà dal 1997 si occupa delle attività di prevenzione universale e selettiva contro il disagio giovanile e della promozione sociale, realizzando progetti sul territorio provinciale vicentino. Le attività preventive sono rivolte alle realtà scolastiche - scuole dell’infanzia, primarie e secondarie - lavorative, sportive, associative. Si occupa di progettazione, consulenza, formazione, promozione e coordinamento delle attività del Centro Vicentino non strettamente terapeutiche. Gestisce i volontari del servizio civile nazionale e regionale, la formazione di tirocinanti dell’Università di Verona e Padova (facoltà di psicologia e scienze della formazione) e di tirocinanti Corsi OSS.

SERVIZI PER LE DIPENDENZE

SPORTELLO ACCOGLIENZA E PRONTA ACCOGLIENZA RESIDENZIALE “LA ROCCA” - Via lago di Vico n.35 - 36015 Schio (VI) - Tel. 0445 576390 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Direttrice: Elisa Pinton - 23 posti residenziali

COMUNITÀ TERAPEUTICA RESIDENZIALE “CASA SILVIA PEGORARO” - Via 29 aprile n.9 36015 Schio (VI) - Tel.e Fax 0445 520900 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Direttore dott. Dario Pravato - 24 posti residenziali

COMUNITÀ DOPPIA DIAGNOSI “CASA BETANIA” - Via Barchetto n.6 - 36050 Montemezzo di Sovizzo - Tel. e Fax 0444 551429 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Direttrice dott.ssa Sonia Demarchi - 17 posti residenziali

CARCERE - colloqui di accoglienza e valutazione all’interno delle carceri regionali e presso Caritas diocesana - Tel. 0445 576390 - Direttrice: dott.ssa Elisa Pinton

SERVIZI DI FORMAZIONE E RICERCA

CENTRO STUDI - Via Carducci n.13 - 36100 Vicenza - Tel. e fax 0444 927293 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Direttrice dott.ssa Valeria Carli

COOPERATIVE SOCIALI

“SOCCHE ALLA CROCE” - Via Lago di Vico n. 35 - 36015 Schio (VI) - Tel. 0445 575895 - Fax 0445 576393 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

StampaEmail

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."