Cagliari

“L’AQUILONE” CENTRO SARDO DI SOLIDARIETÀ

Indirizzo Sede Principale
Via San Giovanni, 423 
Cagliari
Anno di Costituzione
1989
Presidente
Don Carlo Follesa
Contatti
Tel. 070/487936
Fax 070/498498
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web www.comunitalaquilone.it/

L’Aquilone - Centro Sardo di Solidarietà - sin dal 1989, anno della sua fondazione, è un Ente Ausiliario che, nello spirito del volontariato, si propone di lottare contro l’emarginazione e il disagio sociale promuovendo interventi progettuali rispondenti ai bisogni emergenti e alle diverse tipologie di utenza.Nel rispetto delle specificità dei singoli contesti territoriali, intraprende azioni a livello locale, a supporto di quelle già in essere, garantendo uniformità ed omogeneità nella gestione ed erogazione dei servizi. L’Aquilone è organizzato in attività diversificate, ivi compresi i Servizi di Pronta Emergenza (Giovanni Paolo II, V.le Fra Ignazio) e Pronta Accoglienza, le Comunità Terapeutiche - Strutture Residenziali, l’Unità di Strada e i Centri D’Ascolto. Nell'esercizio delle funzioni proprie, esplica la pertinente operatività attraverso i seguenti presupposti e finalità:
  • Tutela e promuove la solidarietà verso le fasce sociali più deboli;
  • Persegue il recupero e il reinserimento sociale dei tossicodipendenti, alcoldipendenti o poliassuntori di sostanze;
  • Realizza progetti e servizi articolati nell'ambito delle politiche sociali;
  • Raccoglie e sviluppa modi di cooperazione con le organizzazioni no-profit;
  • Riconosce il ruolo del volontariato, favorendone e potenziandone l’attività attraverso il proprio sostegno e collaborazione.
In quest’ottica, la lunga esperienza nel campo della tossicodipendenza e dell'alcoldipendenza, dell’orientamento e del reinserimento sociale ha condotto l’Aquilone ad una sempre maggiore diversificazione della progettualità sul territorio, attraverso: La rilevazione della domanda sociale (conoscenza e analisi dei bisogni); L’accoglienza come contatto diretto e continuo con l’utenza e come contenuto metodologico trasversale ad ogni intervento; Il consolidamento del principio del partenariato, ovvero la ricerca del consorzio di diversi attori, pubblici e privati, nella realizzazione degli interventi; L’approfondimento, anche operativo, del concetto di partecipazione, ovvero la promozione del coinvolgimento diretto delle Istituzione nella pianificazione e realizzazione delle specifiche azioni da privilegiare per il conseguimento di alcuni obiettivi. L’ottimizzazione delle opportunità di recupero di un particolare territorio al fine di poter realizzare efficaci interventi nel tessuto sociale. Nel 1993, si afferma per la rigorosa professionalità adottata nell'affrontare i problemi connessi alla tossicodipendenza e alcoldipendenza. Con l’esperienza e competenza maturata in questi anni, e attraverso una perfetta fusione tra lo spirito del Volontariato e la professionalità, si è inserita nel tessuto sociale con alto indice di qualità, fornendo supporti specializzati e personalizzati a misura dell’utenza e dei loro fabbisogni. Una forte attenzione alle problematiche emergenti rappresentano le credenziali che contraddistinguono L’Aquilone e gli elementi di congiunzione della sua storia, la cui crescita è nell'intuizione che l’ha fatto nascere.
SERVIZI PER LE DIPENDENZE
“SU MASU” Servizio Residenziale di Pronta Accoglienza, Osservazione e Diagnosi presso la Struttura Residenziale sita in Elmas nella Via dell’Aquilone 2, posti accreditati n°17. Tel/Fax. 070/212422 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
“DOPPIA DIAGNOSI” Servizio Residenziale per persone dipendenti da sostanze con patologie psichiatriche presso la Struttura Residenziale sita in Flumini di Quartu Sant'Elena alla Via Mar Caspio 8, posti accreditati n°15 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
“L’AQUILONE” Servizio Terapeutico Riabilitativo presso la Struttura Residenziale denominata “L’Aquilone” sita in Assemini Loc. Terramaini, posti accreditati n°45. Tel. 070/947200 Fax. 070/9437345 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
“SAN GEMILIANO” Servizio Terapeutico Riabilitativo presso la Struttura Residenziale denominata “San Gemiliano” sita in Sestu Loc. Magangiosa, posti accreditati n°38. Tel/Fax. 070/22210 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
REINSERIMENTO SOCIALE Associazione Famiglie sita in Selargius Loc. Su Planu nella Via Metastasio 3 - Tel. 070/531516
CASA FAMIGLIA Residenziale Ragazzi sita in Quartu Sant'Elena Loc. Sant'Andrea nella Via Madonna di Campiglio 51.
SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI E SANITARI (IN CONVENZIONE)
“GIOVANNI PAOLO II” Centro Pronta Accoglienza per i Senza Fissa Dimora sito in Cagliari in V.le Fra Ignazio n°88 in convenzione con il Comune di Cagliari - Cell. 329/3593137
DONNE IN DIFFICOLTÀ Casa d’Accoglienza e Centro d’Ascolto Quartu Sant'Elena sita in Via Firenze Quartu Sant'Elena.
SERVIZI DI PREVENZIONE (IN CONVENZIONE)
“UNITÀ DI STRADA” Centro d’Ascolto Mobile a favore dei senza fissa dimora in condizione di grave disagio sociale in convenzione con il Comune di Cagliari - Cell. 340/5272921
“L’AQUILONE” Centro d’Ascolto sita in Assemini nella Via Roma in convenzione con il Comune di Assemini - Cell. 328/0881043
VILLASPECIOSA Centro d’Ascolto sita in Villaspeciosa alla Via San Platano, 42 in convenzione con il Comune di Villaspeciosa - Tel. 070/9639734
VALLERMOSA Centro d’Ascolto presso il Comune di Vallermosa nella Via Adua in convenzione con il Comune di Vallermosa - Tel. 0781/79639
DECIMOPUTZU Centro d’Ascolto presso la sede Servizi Sociali del Comune di Decimoputzu in Via Roma in convenzione con il Comune di Decimoputzu Tel. 070/96329222
ASSEMINI Centro d’ascolto presso Oratorio Parrocchiale S. Pietro
CAGLIARI CENTRO D’ASCOLTO Via Cornalilias 92 - Parrocchia S. M. Kolbe

StampaEmail

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."