Avellino

ASSOCIAZIONE “LA CASA SULLA ROCCIA”

Indirizzo Sede Principale
Rione S. Tommaso n. 85
83100 Avellino
Anno di Costituzione
1985
Presidente
Luigi Vitiello
Contatti
Centr.  Tel. 0825/72419 - 0825/72420
Fax     0825.71610
Mail    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mail    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
Web    www.lacasasullaroccia.it

Il Centro di solidarietà La Casa sulla Roccia si costituisce nel 1985 dall'iniziativa di un gruppo di giovani provenienti dal mondo del volontariato. Nel 1986 la Caritas di Avellino mette a disposizione alla neonata Associazione un piccolo prefabbricato, in un quartiere periferico della città di Avellino, dove sorge la prima sede operativa de La Casa sulla Roccia, “L’Accoglienza”. Nel 1988 l’Associazione apre nel comune di Prata Principato Ultra la sede della Comunità Terapeutica “Villa Dora”: casa di campagna del compianto generale Carlo Alberto Dalla Chiesa concessa in comodato d’uso dai figli Nando, Rita e Simona. L’Associazione è iscritta dal 1990 all'Albo Regionale degli enti ausiliari della Regione Campania, e dal 1994, è iscritta all'Albo Regionale delle Associazioni di Volontariato e nello stesso anno si associa alla FICT. Nel 2001 stipula una convenzione con il Ministero della Giustizia per l’accoglienza di detenuti tossicodipendenti in misura alternativa alla detenzione. Nel 2004 si associa al Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale” di Avellino e nel 2005 si associa alla Federazione Mondiale delle Comunità Terapeutiche (WFTC); inoltre si accredita con la Fict quale Ente di seconda Classe per il Servizio Civile Nazionale. Nel 2006 stipula una convenzione con il Dipartimento di Giustizia Minorile - Centro Giustizia Minorile per la Campania - per accogliere, in regime residenziale, minori in area penale con problematiche di tossicodipendenze e di doppia diagnosi. Nello stesso anno favorisce la costituzione di cooperative sociali La Demetra soc. coop. sociale, cooperativa sociale di tipo B e la Buongiornovita soc. coop. sociale, cooperativa di tipo A. Nel 2007 stipula un protocollo d’intesa con l’ASL Avellino 2 per favorire la tutela e la riabilitazione di minori e giovani con problematiche psicopatologiche. Nello stesso anno inaugura il Panificio Villa Dora della Demetra soc. coop. sociale per favorire il reinserimento lavorativo di persone svantaggiate e la formazione professionale degli ex ospiti del Programma Terapeutico. Nel 2008 l'Associazione si unisce al CEARC, Coordinamento Enti Ausiliari della Regione Campania, che unisce al proprio interno 18 enti operanti nel settore delle dipendenze presenti sul territorio regionale. Nella sede della Comunità Terapeutica “Villa Dora” è introdotto lo strumento terapeutico del Laboratorio Teatrale concepito come espressione del sé e come strumento di prevenzione. Nel 2009 l’Associazione porta la propria attività all'esterno delle proprie mura intraprendendo un importante servizio di prevenzione nelle scuole primarie di II° grado e nelle scuole secondarie del territorio; il Brand “Villa Dora - il forno” de La Casa sulla Roccia si ingrandisce con l’apertura di 2 nuovi punti vendita ad Avellino. Nel 2010 l’Associazione con una modifica statutaria si evolve in Centro di Solidarietà estendendo la propria azione all'uomo indipendentemente dal tipo di disagio. Sotto questa ottica nasce l’Ufficio Adozioni internazionali presso la sede di Avellino, lo Studio di Psicoterapia, il Programma interazioni, il Centro per le Famiglie, il Telefono Azzurro, e Dimensione Donna. Nella consapevolezza del ruolo fondamentale della famiglia nell'accompagnamento del percorso terapeutico di ciascun soggetto, l’Ente promuove la nascita dell’Associazione Famiglie Progetto Uomo e contestualmente in continuità con l’attività del laboratorio teatrale, nasce l’Associazione culturale ASSUD. Nel mese di ottobre 2013 l’ASL di Avellino con deliberazioni 1636 e 1637 certifica che le strutture dell’Accoglienza e della Comunità Terapeutica del Centro di Solidarietà La Casa sulla Roccia sono Accreditabili in classe C.
SERVIZI PER LE DIPENDENZE
Accoglienza - R/ne San Tommaso n. 85 - 83100 Avellino - Adulti e Minori - 40 posti di cui 20 semiresidenziali
Comunità Terapeutica Residenziale - C/da Vallimai Prata P. U. (AV) - Adulti e Minori - 30 posti residenziali
Reinserimento Socio-lavorativo - R/ne San Tommaso n. 85 - Adulti - semiresidenziale
SERVIZI DI PREVENZIONE E SOCIO ASSISTENZIALI (AMBULATORIALI)
SEDE E ORARI R/ne San Tommaso n. 85 - 83100 Avellino, Tel. 0825/72419 - 20 - dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 19.30
CENTRO PER LE FAMIGLIE: è un servizio gratuito e attento alle esigenze del territorio, che promuove il benessere dell’intero nucleo familiare, sostenendo la coppia e ciascun singolo componente in ogni fase del ciclo di vita. Lavora in sinergia e integrazione con i Servizi delle politiche sociali del territorio, offrendo percorsi di consulenza psicologica specifici per la fase del ciclo di vita della famiglia destinataria.
PROGRAMMA INTERAZIONI: è un percorso terapeutico ambulatoriale, di prevenzione secondaria e trattamento dei comportamenti di dipendenza, rivolto a giovani e adulti. Il programma si svolge, attraverso attività di terapia, sia individuale che di gruppo, in orari prevalentemente pomeridiani e serali, compatibilmente con l’organizzazione lavorativa dell’utenza. Il servizio è rivolto principalmente al trattamento delle dipendenze da cocaina e comportamentali (gioco d’azzardo e new addiction), e prevede un percorso di sostegno parallelo per i familiari degli utenti.
STUDIO DI PSICOTERAPIA: è un servizio di aiuto psicologico specialistico, orientato al perseguimento del benessere psichico della persona e al trattamento delle sinto¬matologie e dei disturbi psicologici e relazionali della persona. All’interno dello studio opera un’equipe di professionisti, appartenenti a diversi orientamenti formativi, che effettuano percorsi diagnostici e psicoterapeutici, individuali e familiari, rivolti agli adulti e all’infanzia.
ADOZIONI INTERNAZIONALI:la Casa sulla Roccia ospita al suo interno la sede territoriale dell’ente Autorizzato per le adozioni internazionali “La Maloca”. Riceve dalle coppie idonee all’adozione il mandato per operare nei Paesi Esteri di competenza l’intero iter adottivo, e offre formazione e accompagnamento psicologico durante la fase estera e post adottiva.
TELEFONO AZZURRO: è un servizio attivo sul territorio di Avellino e provincia, effettuato in collaborazione con l’Ass. Telefono Azzurro CAM di Napoli, tramite la presenza di una linea verde 800 111 111 a favore dell’infanzia e dell’adolescenza.
CENTRO DI ASCOLTO ANTIVIOLENZA: è un servizio che offre counseling psicologico, consulenza e assistenza legale specifica per la risoluzione della situazione di violenza, rispettosa della dimensione emotiva in cui si trova la vittima.
DIMENSIONE DONNA è una struttura Residenziale ubicata nella provincia di Avellino che offre supporto e accoglienza abitativa protetta a donne vittime di violenza e ai loro figli minori attraverso un sistema qualificato di strumenti e servizi integrati.

StampaEmail

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."