Settimanale online Progetto Uomo
  • Home

"1 dicembre 2017, Giornata Mondiale di lotta all'AIDS. 

Il presidente della FICT ricorda: "Teniamo alta l'attenzione: ci si infetta ancora di HIV; dobbiamo lavorare ancora molto sulla prevenzione e sulla ricerca""

Per leggere clicca qui 

StampaEmail

"La FICT rilancia il senso del proprio agire nelle sfide di oggi: migranti e dipendenze."

"La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, con oltre 600 servizi dislocati in tutto il territorio, organizza, a Roma, il 24 - 25 maggio 2017, presso l'Ospizio Salesiano Sacro Cuore, Via Marsala 42, l'incontro dal titolo: "Accoglienza, vecchie e nuove povertà: farsi prossimo nel tempo delle crisi""...

Per leggere clicca qui

StampaEmail

"Tagli che affondano lo Stato sociale. Ed ora che succederà?"

"Luciano Squillaci, Presidente FICT, afferma:" l'accordo stipulato tra Stato e Regioni è un patto scellerato!"

Per leggere clicca qui

StampaEmail

"Life is beatiful: la nuova guida ai servizi dei centri FICT"

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche segnala il sito istituzionale, www.fict.it, appena aggiornato e la nuova guida ai servizi dei Centri FICT 2016, "Life is beautiful", scaricabile online, curati dall'Ufficio Comunicazione della Federazione e realizzati grazie al contributo della C.E.I.

Per leggere il comunicato clicca qui

StampaEmail

FICT: Ci si ammala ancora di AIDS

Il presidente della FICT, Luciano Squillaci, afferma: Il sommerso fa paura e accesso alle cure per tutti

Per leggere il comunicato clicca qui

StampaEmail

FICT: 'L'inserimento del gioco d'azzardo patologico nei livelli essenziali di assistenza"

Luciano Squillaci, presidente FICT, afferma:" Finalmente un atto di concretezza verso il contrasto del gioco d'azzardo..."

Per leggere clicca qui

StampaEmail

FICT: 26 Giugno 2016 Giornata Internazionale di lotta alla droga indetta dalle Nazioni Unite

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche lancia lo slogan "No alla droga: educhiamo alla vita...per non rassegnarci! Facciamo crescere la nostra identità, la nostra vita e le nostre comunità senza droga!"

La FICT promuove a livello nazionale con i suoi 42 Centri federati dislocati su tutto il territorio una serie di eventi e iniziative in occasione di questa giornata.

Per leggere le iniziative dei Centri Federati clicca qui

StampaEmail

"Servizio Civile Nazionale e Garanzia Giovani: anche la FICT partecipa"

Nuova opportunità per quasi 3 mila giovani grazie al fondo Garanzia Giovani e al Servizio Civile Nazionale. Anche la FICT partecipa all'iniziativa con i suoi tre centri federati: Centro La Casa sulla Roccia di Avellino, il Centro Reggino di Solidarietà "Ce.Re.So.", e il Centro F.A.R.O. di Messina.

Il Dipartimento della Gioventù e del SCN della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nell’ambito del programma Garanzia Giovani (Youth Guarantee), 6 bandi di selezione, finalizzati al reclutamento di 2.938 volontari.La fascia di età ricompresa nella misura Servizio civile nazionale è quella consueta di partecipazione ai progetti di SCN, ossia fra i 18 e i 28 anni.

La domanda per partecipare ai progetti  potrà essere presentata entro la data riportata nei bandi stessi: 8 febbraio 2016 ore 14:00.

Vedi i progetti

StampaEmail

“La nostra Federazione, i nostri Centri sono la storia di un “molo” che diventa un “porto” in cui anime ferite approdano, per poter trovare rifugio, ritrovare forza, rifocillarsi, accarezzando ed afferrando la speranza, per poi ripartire. Luoghi del cuore. Porti che fanno sentire a tutti il bisogno di terraferma, ma che rendono irresistibile il richiamo del mare. E prendere il largo, sempre. Per essere non solo accanto ai poveri, ma dalla parte degli ultimi, sempre! Perché l’amore non è mai neutrale,è esigente ed implacabile. Dà la vita per la verità, e la verità è l’Uomo.”

"Partiamo dal presupposto che nessuno è irrecuperabile e che ogni uomo è sempre portatore di enormi potenzialità. Occorre partire da questo per predisporre qualsiasi piano di contrasto alle dipendenze che possa avere un’efficacia reale e misurabile."

"La scelta di una presa in carico totale della persona e non solo del suo problema, di una condivisione non asettica delle sue sofferenze ma anche di una valorizzazione reale dei suoi talenti, possibile solo con un percorso comune, fedeli alla scelta di specchiarsi nell'altro, come recita la nostra filosofia, anche quando lo specchio è incrinato o deformante."